Jay Leno ricorda Hookergate “Effed Up” di Hugh Grant


Se uno di di Jay Leno i produttori gli hanno chiesto “Che diavolo stai pensando?” poco prima della sua intervista culminante con la superstar appena guastata Ugo Grant nel 1995, la sua risposta onesta sarebbe stata: “Non molto”.

Grant è stato uno dei protagonisti più duraturi e coerenti di tutti i film negli ultimi quattro decenni, ma nel giugno 1995, il delizioso e distinto britannico ha affrontato il più grande scandalo della sua fiorente carriera. Solo due settimane prima dell’uscita del suo primo grande film in studio, la commedia romantica di successo 9 mesi, Grant è stato arrestato per aver sollecitato sesso orale da una prostituta di Hollywood, un incidente che è diventato rapidamente una notizia in prima pagina per ogni canale di intrattenimento. Un paio di settimane dopo, è apparso su Lo spettacolo di staserae ha rilasciato quella che sarebbe stata una delle sue interviste di maggior impatto e di Leno carriere.

Leno ha ricordato la sua versione della storia durante un recente episodio di Chi sta parlando con Chris Wallace? mentre diceva all’emittente di lunga data che la sua iconica domanda di apertura di “Che diavolo stavi pensando?” è venuto da lui “appena fuori dalla mia testa” nella foga del momento. Il compagno di Grant probabilmente aveva una risposta molto simile a una domanda molto diversa quando si sono presentati i poliziotti.

Leno ha ricordato la sua apprensione dopo aver saputo dell’arresto di Grant che ha portato alla sua apparizione programmata, ma quando il presentatore ha chiamato il suo controverso ospite per confermare che lo spettacolo sarebbe andato avanti, il caratteristico comportamento da gentiluomo di Grant lo ha messo a suo agio. “Sai, è stato fantastico. Al giorno d’oggi, avresti 100 gestori. L’ho chiamato e gli ho detto: ‘Ci sei ancora per domani?’” ricorda Leno. “Lui dice, ‘Sì.’ Ha detto: ‘Sai, mi sono incasinato. E, sai, è colpa mia.’”

“Si è presentato, non aveva un addetto stampa come al giorno d’oggi, qualcuno che lo spiegasse chi era su Xanax”, ha spiegato Leno, “Quindi nessuna di queste sciocchezze, sai, ed è stato onesto al riguardo.” Leno ha detto a Grant che non avrebbe avuto altra scelta che chiedere informazioni sull’arresto, a cui l’inglese ha risposto: “Ho capito”.

Quando finalmente è arrivato il giorno in cui Grant ha dovuto affrontare i suoi peccati di fronte a un pubblico in studio dal vivo e ridente, ha segnato un punto di svolta sia per Grant che per Leno: l’intervista tanto attesa ha ottenuto valutazioni migliori di Lo spettacolo di staseraprincipale concorrente di A tarda notte con David Letterman per la prima volta durante il mandato di Leno, ma sarebbe tutt’altro che l’ultima. Per i successivi due decenni, Leno avrebbe regnato supremo come re della tarda notte, ma è iniziato con una semplice domanda su una prostituta a Hollywood.

L’umiltà umanizzante di Grant durante l’intervista ha riparato la sua reputazione a tempo di record, e avrebbe continuato la sua ascesa fulminea per tutti gli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000 al punto in cui lo spettatore medio non poteva entrare in un singolo cinema senza vederlo su qualche poster di una commedia romantica. sembrando sconcertato mentre indossa un abito e una cravatta su misura.

Oggi, Leno continua a esibirsi dal vivo nonostante il suo innumerevoli catastrofi automobilistichee Grant dovrebbe apparire nella commedia in arrivo Unfrosted: The Pop-Tart Story insieme al co-sceneggiatore e produttore del progetto Jerry Seinfeld. Se solo Leno avesse posto a Seinfeld la stessa domanda iconica quando ha fatto film sulle api.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *